ESORDIENTI E ALLIEVI

CAMPIONATI ITALIANI DI CICLISMO SU STRADA
DAL 7 ALL' 8 LUGLIO 2018

Il modenese Calì conquista la maglia tricolore tra gli Esordienti 2002
Argento al toscano Tommaso Dati, bronzo al lombardo Lorenzo Gobbo

Francesco Calì era il favorito numero uno della vigilia e non ha tradito le attese. Il modenese dell’Uc Sozzigalli ha dominato la volata a ranghi ristretti che ha deciso la corsa Esordienti secondo anno ai Campionati Italiani Giovanili delle Terme di Comano, precedendo sulla linea d’arrivo il toscano Tommaso Dati e il lombardo Lorenzo Gobbo. La 15ª vittoria stagionale è valsa la maglia tricolore a Calì, che lo scorso anno aveva sfiorato il bersaglio grosso, medaglia d’argento tra i “primo anno”.
A differenza delle gare precedenti, che avevano visto tagliare il traguardo un corridore in solitaria, la corsa riservata agli Esordienti classe 2002 si è decisa allo sprint, con i 126 concorrenti in gara chiamati alla prudenza anche dal grande caldo. Dopo lo start dato da Fiavé e il chilometro “zero” posto a Dasindo, il gruppo si è inserito sul circuito pianeggiante di 6,6 km della “Val Lomasone”, da percorrere sette volte prima della discesa verso Ponte Arche e l’anello conclusivo di 6,4 km “Delle Terme” con l'impegnativo strappo di circa un chilometro del Ponte dei Servi.
A 10 chilometri dal traguardo ha provato l’allungo il friulano Eric Paties Montagner (Pasiano), subito ripreso, con il drappello dei migliori che è transitato per la prima volta sul rettilineo d’arrivo di via Cesare Battisti a Ponte Arche ancora compatto, forte di una sessantina di unità. L’attenzione, a quel punto, si è spostata sull’ultima asperità di giornata, che non ha però prodotto la sperata selezione. Il forcing del marchigiano Gianmarco Garofoli (S. Agostino) non è bastato a fiaccare la resistenza di Calì, con il gruppo che è transitato allo scollinamento in lunga fila indiana.
A quel punto mancavano ancora 3 chilometri al traguardo, due dei quali in discesa, piuttosto tecnica. Al comando sono rimasti undici corridori, che si sono presentati tutti assieme sul rettilineo finale di 300 metri. Il modenese di San Felice Francesco Calì ha servito la specialità della casa, la volata, e ha tagliato il traguardo con ampio margine sul secondo classificato, il toscano di Forte dei Marmi Tommaso Dati (Ciclistica San Miniato). Terzo posto per il lombardo del Vc Sovico Lorenzo Gobbo, che ha costretto ad accomodarsi ai piedi del podio il veneto del Vc Schio Davide De Pretto. Quinto Giosuè Epis del Gs Sprint Ghedi, seguito in sesta e settima posizione da Giorgio Cometti (Romanze) e da Lorenzo Peschi (Ciclistica San Miniato). Ottavo e primo dei trentini il cembrano della Montecorona Cristofer Pellegrini, accolto dall’applauso del campionissimo Francesco Moser, che ha seguito da vicino le gare del pomeriggio e ha partecipato alle premiazioni di fine gara, acclamato dal numeroso pubblico presente. 

Ordine d’arrivo: 1. Francesco Calì (Uc Sozzigalli) ha coperto i 55,300 km del percorso in 1h35’06” (media 34,890 km/h); 2. Tommaso Dati (Ciclistica S. Miniato) st; 3. Lorenzo Gobbo (Vc Sovico) st; 4. Davide De Pretto (Vc Schio) st; 5. Giosuè Epis (Gs Sprint Ghedi) st; 6. Giorgio Cometti (Sc Romanese) st; 7. Lorenzo Peschi (Ciclistica S. Miniato) st; 8. Cristofer Pellegrini (Us Montecorona) st; 9. Christian Bagatin (Sc Orinese) st; 10. Giovanni Reghin (Vc Montebelluna) st

LE INTERVISTE 

Francesco Calì (medaglia d’oro Esordienti 2° anno)
«Volevo questa maglia con tutto me stesso e l’ho conquistata. Ammetto che non è stato facile, perché sulla salita del Ponte dei Servi hanno provato ad attaccarmi in tutte le maniere. Quando ho scollinato con i primi ho capito che ce la potevo fare, perché in volata so che posso dire la mia. Ho vinto bene ma ho realizzato di avercela fatta solo una volta che ho tagliato il traguardo, anche se ancora non mi rendo bene conto di quello che ho fatto. Il primo pensiero va a mio nonno Nicola: avrei voluto che mi vedesse vincere, ma purtroppo non c’è più. So che comunque ha fatto il tifo per me da lassù e la dedica non può che andare a lui. Questa maglia è tutta sua» 

Tommaso Dati (medaglia d’argento Esordienti 2° anno)
«Rimane un pizzico di rammarico, perché quando vedi l’obiettivo vicino e lo manchi di poco un po’ di amarezza rimane. Ho comunque fatto una bella corsa e chi mi ha battuto ha disputato una splendida volata. Sapevo che con Calì sarebbe stata dura e quindi non posso che essere soddisfatto della mia medaglia d’argento: è stata una corsa impegnativa ed essere lì a giocarsi la maglia tricolore con i migliori è sempre bello» 

Lorenzo Gobbo (medaglia di bronzo Esordienti 2° anno)
«Salire sul podio a un campionati italiani è qualcosa di unico e non ho nulla da rimproverarmi. Anzi, la medaglia di bronzo è un bellissimo risultato, su un percorso esigente e tecnico. Chi mi ha preceduto è stato più bravo e io ho dato tutto quello che avevo. Proprio per questo, non posso che essere contento»

Francesco Moser
«Ho visto una bellissima gara e una splendida volata: non è servito il fotofinish per decretare il vincitore, perché Calì l’ha dominata e ha meritato di vestire la maglia tricolore. Ho visto ragazzi disputare la volata per il 50° posto e penso sia questo lo spirito con cui va affrontato un campionati italiani nelle categorie giovanili. Una gara che va onorata fino in fondo e alla quale bisogna essere contenti di aver avuto la fortuna di partecipare. A me è un’esperienza che è mancata, in quanto ho iniziato a correre soltanto a 18 anni. Anzi, proprio qui sulle strade delle Terme di Comano disputai una delle prime gare della mia carriera: arrivai terzo e ho ancora vivo quel ricordo. Lo stesso ricordo che questi ragazzi porteranno con sé quando torneranno a casa, indipendentemente dal risultato»
 

ORDINE D'ARRIVO

FOTOGALLERY ESORDIENTI 2° ANNO

News

RESTA informato su tutte le novità...

Scopri le news sull'evento più atteso da tutti gli appassionati di ciclismo!

L'appuntamento più atteso della stagione giovanile del pedale

PROGRAMMA

campionati italiani di ciclismo su strada 2018

Anche per il 2018, dal 7 all'8 luglio, le Terme di Comano e le Dolomiti di Brenta saranno cornice della competizione di ciclismo su strada per le categorie esordienti ed allievi maschili e femminili.

Ecco i dettagli del programma della prossima edizione.

venerdì 6 luglio 2018

Verifica Licenze esordienti donne e allieve

Ore 15.30 -17.30 Verifica licenze e accrediti (Sala Adamello - Grand Hotel Terme di Comano)

Ore 18.30 – 19.15 Riunione tecnica - a seguire riunione con il responsabile nazionale della struttura tecnica federale e i referenti regionali di categoria (Sala Dolomiti - Grand Hotel Terme di Comano)

Sabato 7 luglio 2018

Gare esordienti donne e allieve

Esordienti 1° anno

Ore 7.30 Ritrovo Esordienti Donne 1° anno (Piazza S. Sebastiano - Fiavè)

Ore 7.30 - 8.20 Firma foglio di partenza e presentazione squadre

Ore 8.20 - 8.45 Controllo rapporti e incolonnamento

Ore 8.50 Trasferimento zona di partenza

Ore 9.00 Partenza (loc. Dasindo)

Al termine cerimonia protocollare (Via Cesare Battisti - Ponte Arche/Comano Terme)

Esordienti 2° anno

Ore 10.30 Ritrovo Esordienti Donne 2° anno (Piazza S. Sebastiano - Fiavè)

Ore 10.30 - 11.20 Firma foglio di partenza e presentazione squadre

Ore 11.20 - 11.45 Controllo rapporti e incolonnamento

Ore 11.50 Trasferimento zona di partenza

Ore 12.00 Partenza (loc. Dasindo)

Al termine cerimonia protocollare (Via Cesare Battisti - Ponte Arche/Comano Terme)

Allieve

Ore 13.30 Ritrovo Allieve (Piazza S. Sebastiano - Fiavè)

Ore 13.30 - 14.20 Firma foglio di partenza e presentazione squadre

Ore 14.20 - 14.45 Controllo rapporti e incolonnamento

Ore 14.50 Trasferimento zona di partenza

Ore 15.00 Partenza (loc. Dasindo)

Al termine cerimonia protocollare (Via Cesare Battisti - Ponte Arche/Comano Terme)

Ore 18.00 Sfilata da via C. Battisti Ponte Arche/Comano Terme al Villaggio tricolore con i comitati regionali e la Banda Intercomunale del Bleggio e premiazione ufficiale (Villaggio Tricolore – Piazzale di via Fucine - Ponte Arche Comano Terme)

Verifica Licenze esordienti e allievi

Ore 15.30 – 17.30 Verifica licenze e accrediti (Sala Adamello - Grand Hotel Terme di Comano)

Ore 19.15 – 20.00 Riunione tecnica - a seguire riunione con il responsabile nazionale della struttura tecnica federale e i referenti regionali di categoria (Sala Dolomiti - Grand Hotel Terme di Comano)

Domenica 8 luglio 2018

Gare esordienti e allievi

Esordienti 1° anno

Ore 7.15 Ritrovo Esordienti 1° anno (Piazza S. Sebastiano - Fiavè)

Ore 7.15 - 8.05 Firma foglio di partenza e presentazione squadre

Ore 8.05 - 8.30 Controllo rapporti e incolonnamento

Ore 8.35 Trasferimento zona di partenza

Ore 8.45 Partenza (loc. Dasindo)

Al termine cerimonia protocollare (Via Cesare Battisti - Ponte Arche/Comano Terme)

Esordienti 2° anno

Ore 10.45 Ritrovo Esordienti 2° anno (Piazza S. Sebastiano - Fiavè)

Ore 10.45 - 11.35 Firma foglio di partenza e presentazione squadre

Ore 11.35 - 12.00 Controllo rapporti e incolonnamento

Ore 12.05 Trasferimento zona di partenza

Ore 12.15 Partenza (loc. Dasindo)

Al termine cerimonia protocollare (Via Cesare Battisti - Ponte Arche/Comano Terme)

Allievi

Ore 13.30 Ritrovo Allievi (Piazza S. Sebastiano - Fiavè)

Ore 13.30 - 14.20 Firma foglio di partenza e presentazione squadre

Ore 14.20 - 14.45 Controllo rapporti e incolonnamento

Ore 14.50 Trasferimento zona di partenza

Ore 15.00 Partenza (loc. Dasindo)

Al termine cerimonia protocollare (Via Cesare Battisti - Ponte Arche/Comano Terme)

A seguire premiazioni ufficiali e cerimonia di chiusura con la Banda (Villaggio Tricolore – Piazzale di via Fucine - Ponte Arche/Comano Terme).

A breve la nuova brochure dell'edizione 2018.

BROCHURE 2018

CAMPIONATI ITALIANI DI CICLISMO SU STRADA 2018

Discover The Region

Scoprire il Trentino significa vivere un’esperienza varia da non scordare più: la natura, il benessere, la cultura e le tradizioni locali offrono una terra di passaggio e d’incontro di diverse culture.

La Comano ValleSalus ospita il campionato 2018

Percorsi

Percorsi per categoria maschile e femminile

I percorsi dei Campionati Italiani “Terme di Comano 2017” si snodano in tre anelli e saranno da percorrere varie volte a seconda delle categorie:

- Val Lomasone, circuito quasi completamente pianeggiante di 6,6 km che prende il nome dalla vasta distesa verde adagiata alle pendici dei monti Casale e Misone

- Don Guetti, impegnativo circuito di 15,8 km disegnato tra la Piana del Lomaso, Fiavé e il Bleggio che prende il nome da chi proprio qui fondò a fine ‘800 la Cooperazione Trentina

- Delle Terme, anello finale di 6,5 km, con epicentro le Terme di Comano, che coinvolge l'impegnativa salita del Ponte dei Servi.

Le partenze sono previste, per tutte le categorie, da Fiavé, mentre l’arco d’arrivo sarà in Via Cesare Battisti, viale principale di Comano Terme.

Richiesta info

HAI BISOGNO DI MAGGIORI INFORMAZIONI sull'evento?

Contattaci, saremo lieti di soddisfare ogni tua esigenza!

Visualizza e accetta le condizioni sulla privacy

Voglio restare informato, iscrivimi alla newsletter

COME ARRIVARE

IN AUTO:

Uscita Trento nord per chi arriva da Nord / Interporto / direzione Madonna di Campiglio / Comano Terme. (km. 40);
Uscita Trento Sud per chi arriva da Sud / tutte le direzioni / entrare in tangenziale / uscita N. 6 / direzione Madonna di Campiglio- Comano Terme (km. 35)

IN aereo

Aeroporto di Verona Villafranca (distante 125 km). Possibilità di utilizzare il bus-navetta fino alla stazione ferroviaria di Verona e poi con il treno fino a Trento.
Da qui partono vari autobus che raggiungono le Terme di Comano (distante 28 km).

IN treno

La stazione ferroviaria più vicina si trova a TRENTO a 28 km dalle Terme di Comano.

TAXI - MINIBUS (servizio privato):

Filippi Sergio: Tel. 0465 701033 – cell. 340 4839546
Fruner Viaggi: Tel. 0465 735059 - cell. 348 2226704
Rigotti Flavio: Tel. 0465 734481 – cell. 339 2950824
Trentino Bus: Tel. 0461 585019 – cell. 329 0978576

IN pullman

A pochi metri dalla stazione ferroviaria di Trento collegamenti con autobus di linea di Trentino Trasporti

Per maggiori informazioni:
Azienda per il Turismo Terme di Comano - Dolomiti di Brenta
Tel. 0465 702626 - info@visitacomano.it

Back to top