ESORDIENTI E ALLIEVI

CAMPIONATI ITALIANI DI CICLISMO SU STRADA
DAL 7 ALL' 8 LUGLIO 2018

Impresa tricolore del veronese Petruccio, nuovo campione italiano Allievi
Argento per il romagnolo Cantoni, bronzo all'altro veronese Martini


Trenta chilometri di fuga, gli ultimi sette in perfetta solitudine: così il veronese Mattia Petrucci ha coronato il suo sogno tricolore e ha conquistato il titolo di campione italiano Allievi nell’ultima corsa della rassegna nazionale giovanile organizzata dalla Società Ciclistica Grafiche Zorzi Storo e dall’Apt Terme di Comano-Dolomiti di Brenta, uscite tra gli applausi insieme al vincitore per la spettacolare due giorni all’insegna delle due ruote. Argento per il cesenate della Fiumicinese Andrea Cantoni, bronzo per l’altro veronese Davide Martini (Uc Val d’illasi).
L’ultima gara del programma, scattata alle 15, è stata caratterizzata da un temporale nelle fasi centrali, che ha lasciato nuovamente spazio al sole, arrivato a scaldare il gran finale. I corridori, dopo il trasferimento da Ponte Arche a Campo Lomaso, hanno coperto quattro dei cinque giri in programma del circuito della Val Lomasone, con la direzione di gara che, vista la pioggia, ha deciso di stralciare dal percorso l’ultima tornata per garantire la massima sicurezza ai corridori in gara.
Il meteo e la durezza del tracciato hanno contribuito a creare una marcata selezione, con la corsa che è entrata definitivamente nel vivo durante i due giri del circuito del Bleggio, 15,6 km a tornata con la salita da Ponte Arche verso Fiavé e il Gpm di Cavrasto. Il primo a provarci è stato il bergamasco Andrea Berzi (Rodengo), seguito nel proprio intento dal trentino dell’Aurora Christian Pasquali. Pasquali è stato costretto ad alzare bandiera bianca, mentre dal gruppo sono usciti il veronese Mattia Petrucci (Cage Capes) e il laziale della Valdarnese Andrea Tiberi, bravi a portarsi sul battistrada nella parte iniziale del secondo giro del circuito del Bleggio. Berzi, stremato, ha dovuto alzare bandiera bianca e a lasciare spazio ai due compagni di avventura.
Nella discesa che conduceva a Ponte Arche, Petrucci ha provato l’allungo e si è presentato da solo con 30 secondi di vantaggio sul gruppo all’imbocco delle due tornate finali dell’impegnativo circuito “Delle Terme”, caratterizzate dallo strappo di circa un chilometro del Ponte dei Servi. In salita Tiberi ha trovato la forza per andare a riprendere Petrucci, ma una caduta in discesa ha costretto l’alfiere della Olympia Valdarnese ad abbandonare i sogni di gloria e ha di fatto spianato la strada verso il successo al compagno d’avventura.
Il vantaggio di Petrucci è salito fino a 50 secondi, per poi scendere a 35 secondi a 6 km dall’arrivo. Il fuggitivo ha stretto i denti e ha trovato la forza per raggiungere il traguardo in solitaria, quasi incredulo all’arrivo, capace di regalare alla sua squadra un’altra maglia tricolore dopo quella conquistata nella cronosquadre. La lotta per la medaglia d’argento ha premiato il grimpeur cesenate Andrea Cantone, che si è reso protagonista di una splendida rimonta nel finale, staccato di 19 secondi all’arrivo, mentre la volata per il bronzo ha premiato lo spunto veloce di Davide Martini, che ha regolato allo sprint il compagno di squadra Samuele Carpene e Federico Chiari (Progetto Ciclismo Rodendo), tutti a 27” dal vincitore insieme a Gino De Vecchi (Uc Conscio Pedale del Sile), Gioele Polano (Ceresetto), Martin Marcellus (Gs Claudio Nereggi), Gabriele Porta (Uc Guspini) e Luca Paladin (Sprint Vidor). Il migliore dei trentini è stato il campione provinciale Martin Nessler (Forti e Veloci), diciassettesimo all’arrivo, anche lui a 27 secondi da Petrucci.
Poi le premiazioni finali, alla presenza del campionissimo Francesco Moser e della iridata junior 2009 Rossella Callovi, testimonial dell’evento.

Ordine d’arrivo: 1. Mattia Petrucci (Cage-Capes Vc Silvana) ha coperto i 70,300 km del percorso in 1h51’43” (media 37,756 km/h); 2. Andrea Cantoni (Pol. Fiumicinese) a 19”; 3. Davide Martini (Uc Val d’Illasi) a 27”; 4. Samuele Carpene (Uc Val d’illesi) st; 5. Federico Chiari (Progetto Ciclismo Rodengo) st; 6. Gino De Vecchi (Uc Conscio Pedale del Sile) st; 7. Gioele Polano (Ceresetto Pratic Danieli) st; 8. Martin Marcellusi (Gs Claudio Nereggi Anagni) st; 9. Gabriele Porta (Uc Guspini) st; 10. Luca Paladin (Sprint Vidor)

 

LE INTERVISTE

Mattia Petrucci (campione italiano Allievi)
«Questa giornata penso che la ricorderò a lungo: ancora non ci credo e penso che nel finale di gara sia stata la testa a farmi arrivare al traguardo, la voglia di indossare questa maglia e di ringraziare la mia società, che a differenza di altri ha dimostrato di credere in me. Sapevo che non potevo aspettare il finale per attaccare e così ci ho provato dalla distanza. Mi dispiace per Tiberi, che è caduto: se ci fosse stato anche lui non so come sarebbe andata e nessuno lo può sapere. Io so che sono riuscito ad arrivare da solo al traguardo e che voglio dedicare questa vittoria alla mia squadra, che è stata fantastica, e a mio papà: non gliene ho mai dedicata una, perché aspettavo questo giorno per farlo»

Andrea Cantoni (medaglia d’argento Allievi)
«Questa medaglia d’argento vale tanto, tantissimo. Mi rimane un po’ di rammarico perché il finale di corsa, con la salita del Ponte dei Servi, faceva al caso mio, ma Petrucci è stato fantastico e questa maglia tricolore se l’è meritata tutta. Io mi godo questa medaglia d’argento, conquistata in una corsa vera. Davvero bella»

Davide Martini (medaglia di bronzo Allievi)
«Salire sul podio ai campionati italiani non capita tutti i giorni e io sono contento della mia prova. Mi spiace per il mio compagno di squadra Samuele Carpene, che è arrivato quarto, alle mie spalle, ed è rimasto ai piedi del podio, ma penso che il doppio piazzamento sia comunque di valore e non possa che fare contenti entrambi. Complimenti a chi ci ha preceduto in classifica e soprattutto al vincitore: ha fatto una grande gara. Io ho dato tutto quello che avevo e alla fine sono riuscito a conquistare il bronzo in volata. Va bene, benissimo così»

 

ORDINE D'ARRIVO

FOTOGALLERY GARA ALLIEVI

 

News

RESTA informato su tutte le novità...

Scopri le news sull'evento più atteso da tutti gli appassionati di ciclismo!

L'appuntamento più atteso della stagione giovanile del pedale

PROGRAMMA

campionati italiani di ciclismo su strada 2018

Anche per il 2018, dal 7 all'8 luglio, le Terme di Comano e le Dolomiti di Brenta saranno cornice della competizione di ciclismo su strada per le categorie esordienti ed allievi maschili e femminili.

Ecco i dettagli del programma della prossima edizione.

venerdì 6 luglio 2018

Verifica Licenze esordienti donne e allieve

Ore 15.30 -17.30 Verifica licenze e accrediti (Sala Adamello - Grand Hotel Terme di Comano)

Ore 18.30 – 19.15 Riunione tecnica - a seguire riunione con il responsabile nazionale della struttura tecnica federale e i referenti regionali di categoria (Sala Dolomiti - Grand Hotel Terme di Comano)

Sabato 7 luglio 2018

Gare esordienti donne e allieve

Esordienti 1° anno

Ore 7.30 Ritrovo Esordienti Donne 1° anno (Piazza S. Sebastiano - Fiavè)

Ore 7.30 - 8.20 Firma foglio di partenza e presentazione squadre

Ore 8.20 - 8.45 Controllo rapporti e incolonnamento

Ore 8.50 Trasferimento zona di partenza

Ore 9.00 Partenza (loc. Dasindo)

Al termine cerimonia protocollare (Via Cesare Battisti - Ponte Arche/Comano Terme)

Esordienti 2° anno

Ore 10.30 Ritrovo Esordienti Donne 2° anno (Piazza S. Sebastiano - Fiavè)

Ore 10.30 - 11.20 Firma foglio di partenza e presentazione squadre

Ore 11.20 - 11.45 Controllo rapporti e incolonnamento

Ore 11.50 Trasferimento zona di partenza

Ore 12.00 Partenza (loc. Dasindo)

Al termine cerimonia protocollare (Via Cesare Battisti - Ponte Arche/Comano Terme)

Allieve

Ore 13.30 Ritrovo Allieve (Piazza S. Sebastiano - Fiavè)

Ore 13.30 - 14.20 Firma foglio di partenza e presentazione squadre

Ore 14.20 - 14.45 Controllo rapporti e incolonnamento

Ore 14.50 Trasferimento zona di partenza

Ore 15.00 Partenza (loc. Dasindo)

Al termine cerimonia protocollare (Via Cesare Battisti - Ponte Arche/Comano Terme)

Ore 18.00 Sfilata da via C. Battisti Ponte Arche/Comano Terme al Villaggio tricolore con i comitati regionali e la Banda Intercomunale del Bleggio e premiazione ufficiale (Villaggio Tricolore – Piazzale di via Fucine - Ponte Arche Comano Terme)

Verifica Licenze esordienti e allievi

Ore 15.30 – 17.30 Verifica licenze e accrediti (Sala Adamello - Grand Hotel Terme di Comano)

Ore 19.15 – 20.00 Riunione tecnica - a seguire riunione con il responsabile nazionale della struttura tecnica federale e i referenti regionali di categoria (Sala Dolomiti - Grand Hotel Terme di Comano)

Domenica 8 luglio 2018

Gare esordienti e allievi

Esordienti 1° anno

Ore 7.15 Ritrovo Esordienti 1° anno (Piazza S. Sebastiano - Fiavè)

Ore 7.15 - 8.05 Firma foglio di partenza e presentazione squadre

Ore 8.05 - 8.30 Controllo rapporti e incolonnamento

Ore 8.35 Trasferimento zona di partenza

Ore 8.45 Partenza (loc. Dasindo)

Al termine cerimonia protocollare (Via Cesare Battisti - Ponte Arche/Comano Terme)

Esordienti 2° anno

Ore 10.45 Ritrovo Esordienti 2° anno (Piazza S. Sebastiano - Fiavè)

Ore 10.45 - 11.35 Firma foglio di partenza e presentazione squadre

Ore 11.35 - 12.00 Controllo rapporti e incolonnamento

Ore 12.05 Trasferimento zona di partenza

Ore 12.15 Partenza (loc. Dasindo)

Al termine cerimonia protocollare (Via Cesare Battisti - Ponte Arche/Comano Terme)

Allievi

Ore 13.30 Ritrovo Allievi (Piazza S. Sebastiano - Fiavè)

Ore 13.30 - 14.20 Firma foglio di partenza e presentazione squadre

Ore 14.20 - 14.45 Controllo rapporti e incolonnamento

Ore 14.50 Trasferimento zona di partenza

Ore 15.00 Partenza (loc. Dasindo)

Al termine cerimonia protocollare (Via Cesare Battisti - Ponte Arche/Comano Terme)

A seguire premiazioni ufficiali e cerimonia di chiusura con la Banda (Villaggio Tricolore – Piazzale di via Fucine - Ponte Arche/Comano Terme).

A breve la nuova brochure dell'edizione 2018.

BROCHURE 2018

CAMPIONATI ITALIANI DI CICLISMO SU STRADA 2018

Discover The Region

Scoprire il Trentino significa vivere un’esperienza varia da non scordare più: la natura, il benessere, la cultura e le tradizioni locali offrono una terra di passaggio e d’incontro di diverse culture.

La Comano ValleSalus ospita il campionato 2018

Percorsi

Percorsi per categoria maschile e femminile

I percorsi dei Campionati Italiani “Terme di Comano 2017” si snodano in tre anelli e saranno da percorrere varie volte a seconda delle categorie:

- Val Lomasone, circuito quasi completamente pianeggiante di 6,6 km che prende il nome dalla vasta distesa verde adagiata alle pendici dei monti Casale e Misone

- Don Guetti, impegnativo circuito di 15,8 km disegnato tra la Piana del Lomaso, Fiavé e il Bleggio che prende il nome da chi proprio qui fondò a fine ‘800 la Cooperazione Trentina

- Delle Terme, anello finale di 6,5 km, con epicentro le Terme di Comano, che coinvolge l'impegnativa salita del Ponte dei Servi.

Le partenze sono previste, per tutte le categorie, da Fiavé, mentre l’arco d’arrivo sarà in Via Cesare Battisti, viale principale di Comano Terme.

Richiesta info

HAI BISOGNO DI MAGGIORI INFORMAZIONI sull'evento?

Contattaci, saremo lieti di soddisfare ogni tua esigenza!

Visualizza e accetta le condizioni sulla privacy

Voglio restare informato, iscrivimi alla newsletter

COME ARRIVARE

IN AUTO:

Uscita Trento nord per chi arriva da Nord / Interporto / direzione Madonna di Campiglio / Comano Terme. (km. 40);
Uscita Trento Sud per chi arriva da Sud / tutte le direzioni / entrare in tangenziale / uscita N. 6 / direzione Madonna di Campiglio- Comano Terme (km. 35)

IN aereo

Aeroporto di Verona Villafranca (distante 125 km). Possibilità di utilizzare il bus-navetta fino alla stazione ferroviaria di Verona e poi con il treno fino a Trento.
Da qui partono vari autobus che raggiungono le Terme di Comano (distante 28 km).

IN treno

La stazione ferroviaria più vicina si trova a TRENTO a 28 km dalle Terme di Comano.

TAXI - MINIBUS (servizio privato):

Filippi Sergio: Tel. 0465 701033 – cell. 340 4839546
Fruner Viaggi: Tel. 0465 735059 - cell. 348 2226704
Rigotti Flavio: Tel. 0465 734481 – cell. 339 2950824
Trentino Bus: Tel. 0461 585019 – cell. 329 0978576

IN pullman

A pochi metri dalla stazione ferroviaria di Trento collegamenti con autobus di linea di Trentino Trasporti

Per maggiori informazioni:
Azienda per il Turismo Terme di Comano - Dolomiti di Brenta
Tel. 0465 702626 - info@visitacomano.it

Back to top